La nuova frontiera e le sue trappole

Predicozzo della domenica.

Con l'arrivo dell'editoria digitale vediamo l'affermarsi di nuovi veri talenti che mai avrebbero avuto occasione di farsi conoscere per vie tradizionali.
Inoltre il costo esiguo degli e-book li rende accessibili a tutti e quindi, pare, si legga di più. Ora legge anche chi prima non lo faceva.Leggono tutte le fasce sociali.

Ed ecco una grossa responsabilità per chi scrive.Infatti molti sedicenti "scrittori", non conoscono semplicemente l'uso della lingua italiana.Dato per (quasi)scontato che il congiuntivo sta estinguendosi, si notano, tra l'altro, uso di tempi verbali che stridono.
Quando si narra un antefatto non si può scrivere "infatti ieri andò" bensi, "infatti il giorno prima era andato" .
E questo è solo un esempio.Perchè chi legge assimila anche questo.

Ci sarebbe molto ancora da scrivere su questo, ma passo ad altro:letteratura rosa/erotica.
Basta con frasi "mi ripeto come un mantra", "respira XY respira","è bello bello da impazzire", "non dovrebbe essere legale essere così belli" ect ect. A proposito, oltre a "bello" esistono parecchi altri sinonimi.
Per favore basta descrivere dettagliatamente come lui/lei sono vestiti, magari con tanto di marche: è cattiva educazione , letteralmente.Basta parlar di macchine lussuose e vini d'annata.
Altrimenti certa gente non ancora ben formata, penserà che quello che conta di più nella vita è il griffato.
Per le scrittrici erotiche: lasciate a riposo ogni tanto il povero clito che mai fu tanto strapazzato.
Lo sapevate che esiste altro???