Mondo self. Non è vero che tutto il mondo è paese.

Eh no, proprio no no. Nel mio piccolo ho raccolto delle testimonianze di scrittori indie di altri Paesi e, con mio grande stupore (ma fino ad un certo punto), ho scoperto che l'Italia si distingue e non in bene. purtroppo. I vizietti nazionali su piccola scala si ritrovano anche nel piccolo mondo degli Indie. I miei nuovi amici sudafricani sono rimasti alquanto sorpresi di come girano le cose qui. Ero là per lavoro ma avevo pure del tempo libero. Ne ho approfittato per visitare certe meraviglie che ho immortalato poco, visto che ero intenta a godermele. Poi ho incontrato in un locale un dj e la sua donna, ferratissima nel campo della narrativa. Ho fatto domande a raffica e buttato giù degli appunti che sto cercando di decriptare. Per vedere certe zone basta cercare su Google, per sapere come funzionano certi settori, bisogna ascoltare la gente del luogo. Quindi butterò giù quello che mi riesce perchè in mezzo c'è stata l'esperienza forte di Idomeni. Vi anticipo che no, non ci facciamo una bella figura e qualche volta mi sono sentita un po' scema. "I soliti Italiani"? Già proprio quello. E vi assicuro che non è bello avere un certo marchio. A presto. Shap shap.