O mi ami o mi odi.

Sono in vacanza per modo di dire, ma comunque non sono a casa.  Mi ero portata dietro il file e volevo postare l'ultima parte del mio Sexual Triller, sperando che non mi mandiate a quel paese...quando leggerete il finale capirete perchè.
Ho cambiato idea, ma voglio scrivere qualcosa anche se sono in trasferta. Fuori piove e qui dentro c'è un'atmosfera che a me piace. Ergo sono una tipa strana.
Si sarà capito che amo scrivere ed ho pubblicato, prima sotto contratto, ora free like a bird.
Farsi conoscere e vendere (non siamo ipocriti, molti ne hanno fatto un lavoro), non è affatto facile. Me ne sono accorta già da un po'. Se poi certe certe scoperte le denunci pubblicamente vai incontro a una sorta di ostracismo.Ergo sono una tipa scomoda.
 Se poi si accorgono che vendi lo stesso, iniziano a girar voci, calunnie, sentiti dire.Ti accade di essere oggetto di una specie di cyberbullismo. E non saprai mai TUTTO TUTTO quello che s'inventano per infangarti perchè certi accordi si fanno nell'ombra, c'è ben poco alla luce del sole in Italia. E' proprio nel dna fare complotti, alleanze, sputtanare chi è scomodo e poi è impossibile fermare certe voci.Ergo sono un bersaglio, tra un po' girerà voce che sono io la mente che sta dietro agli attentati. Sono capaci di tutto per farti tacere e la cosa più triste è che si tratta di esseri di sesso femminile. Ergo mi dissocio dal mio sesso.
Scrivevo poco fa, su Google+ che forse noi +40 quaranta siamo capitati nel momento sbagliato.Siamo orfani poco infelici delle ff e troppo smaliziati per le 50 Sfumatire. Ergo non cloniamo nessuno. Ergo ergo non siamo appetibili per una certa grossa fascia di pubblico.
Non è che io snobbi quel pubblico,ma nessuno impedisce loro di emanciparsi, di riprendere a studiare la lingua italiana e di scrivere in modo corretto. Ergo sono una presuntuosa.

Noi over 40 abbiamo letto un sacco di libri belli davvero, abbiamo letto il sesso crudo davvero, magari l'abbiamo anche fatto non solo immaginato. Ergo scriviamo con cognizione di causa.
Molti di noi hanno vissuto esperienze al limite. Spiegherò più in là cosa intendo.Magari farò una lista, certe esperienze ti restano dentro.
Qui la pioggia si è fatta più insistente e ora devo prendere il fuoristrada per andar a recuperare la mia terzogenita. Ergo sono una mamma.
Non è affatto finita qui. E non credeteci quando leggete se vi capita certe voci che circolano. Io sono una buona.Purtoppo non sopporto l'ipocrisia e i compromessi.
Se non ci troviamo più tardi io vi ringrazio ancora per il continuo e costante sostegno, specialmente quello maschile. Gli uomini in certe cose sono davvero migliori.